Passo Duran (Dolomiti)

Agordino DolomitiPasso Duran

La Valle Agordina – Val di Zoldo

Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO

 

 

Il Passo Duran (altitudine 1605 m) è un passo alpino delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO che congiunge l’Agordino (con il Comune di La Valle Agordina) con la Val di Zoldo (entrambi in Provincia di Belluno) transitando ai piedi delle imponenti moli della Moiazza (Gruppo Moiazza-Civetta, Dolomiti Agordine o Dolomiti di Zoldo) e del San Sebastiano (Gruppo del San Sebastiano, Dolomiti Agordine o Dolomiti di Zoldo). il Passo Duran è un valico alpino di grande valore paesaggistico con vedute spettacolari sui rilievi delle Dolomiti UNESCO (Agner, Pale di San Lucano, Altopiano delle Pale, Civetta, Pelmo tra le altre) e meta di diverse tappe del Giro d’Italia.

 

Oltre alle attrazioni paesaggistiche, il Passo Duran è famoso per la Falesia di Pian de Caleda, meta molto apprezzata dagli appassionati di arrampicata, per i rifugi Carestiato, Cesare Tomè e San Sebastiano, per l’Alta Via delle Dolomiti 1, per la Ferrata Costantini e per le escursioni alle cime del Monte Framont (gruppo della Moiazza). Passo dolomitico estremo (si tratta infatti di una carrabile della Grande Guerra costruita per scopi militari), il Duran è meta amatissima dai motociclisti che d’estate affollano la zona; è quindi consigliabile sempre attenzione quando si transita in stagione lungo la strada del passo.

 

Moiazza e sentiero per Rifugio Carestiato

Il Passo Duran dalla Cima Nord di San Sebastiano

Chiesetta del Passo Duran e Cima Nord di San Sebastiano

Il valico del Duran tra Moiazza (sinistra) e San Sebastiano (destra). Al centro il Monte Pelmo

Informazioni:

 

Ufficio Turistico di Agordo
Tel. +39 0437 62105
ufficioturistico@agordo.net

Pro Loco La Valle Agordina
Tel. +39 0437 63928
prolocolavalleagordina@gmail.com

 

 

Vai a: Attrazioni naturali in Agordino

I commenti sono chiusi