La Valle Agordina

Agordino Dolomiti

La Valle Agordina

Emozioni dolomitiche in Conca Agordina

 

La Valle Agordina (La Val in dialetto agordino, 800 metri s.l.m., precedentemente al 1964 denominato solo La Valle) è un grazioso paese delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO situato nella Conca Agordina (Provincia di Belluno, Regione Veneto) ai piedi dell’imponente mole dei gruppi dolomitici della MoiazzaCivetta, del San Sebastiano – Tamer – Moschesin, del Gruppo del Talvena e del Monte Celo.

 

La Valle Agordina conta circa 1100 abitanti distribuiti su un territorio di notevole estensione, per la maggior parte ricompreso nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, riserva naturale dello Stato Italiano istituita nel 1990. La Valle Agordina si compone, come tutti i Comuni Agordini, di piccoli abitati sparsi su tutto il territorio comunale, i più importanti dei quali sono Chiesa (Gìsia in dialetto lavallese), Fades, Cugnago (Cugnàch in dialetto lavallese), Lantrago (Lantràch in dialetto lavallese), Conaggia (Conàja in dialetto lavallese), Gaidon, Torsàs, Ronche, Matten e Le Colonie, denominazione collettiva che comprende le frazioni di Cancellade (Canzelàde in dialetto lavallese), Noach, La Muda, Tornèr, Le Campe.

Il Comune di La Valle Agordina è attraversato da due corsi principali d’acqua, la Missiaga e la Bordina; il Torrente Rova che attraversa Agordo nasce anch’esso nel Comune di La Valle Agordina; a sud la profonda gola della Val Clusa o Crusa è scavata dall’omonimo torrente, mecca del canyoning estremo in Dolomiti.

Il Passo Duran, teatro di numerose tappe montane del Giro d’Italia, collega La Valle Agordina al Comune di Val di Zoldo ed offre uno spettacolare panorama alpino che è piuttosto frequentato d’estate da tutti i tipi di escursionisti e rocciatori e d’inverno dagli appassionati di scialpinismo e cisapole. La Valle Agordina gode di una certa fama nel settore dell’arrampicata sportiva per la Falesia di Pian de Caleda, meta di rocciatori da tutta Europa.

La Valle Agordina

La catena del San Sebastiano (Cima Nord a sinistra, Tamer in centro e Moschesin a destra) sopra gli abitati di La Valle Agordina

La Valle Agordina

Il gruppo Moiazza – Civetta sopra il villaggio di La Valle Agordina

La Valle Agordina Dolomiti

Posizione del Comune di La Valle Agordina nel territorio Agordino

La Valle Agordina | Turismo e Sport

 

Cinto da una serie di imponenti vette dolomitiche di tutto rispetto, il villaggio di La Valle Agordina è amabilmente adagiata nella parte sud-orientale della Conca Agordina, a soli tre chilometri dalla piazza di Agordo. Il Comune, ricco di splendidi scorci naturali ed infinite possibilità escursionistiche e sportive, ben si adatta a quel tipo di visitatore attento al rispetto della natura ed all’essenza intatta delle Dolomiti.

Dolomiti La Valle Agordina

Torri del Tamer (San Sebastiano) da Cima Nord

Una fitta rete sentieristica (ricca sia di Sentieri CAI che di antiche, affascinanti mulattiere) porta alla scoperta di tutta una serie di incredibili attrazioni delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, ben adattandosi sia agli escursionisti navigati (che possono raggiungere le cime delle Dolomiti circostanti), sia a coloro che cerchino semplicemente uno scenario ameno per una semplice camminata in montagna in tutta tranquillità nei boschi e nei sentieri della media montagna. La famosissima Alta Via delle Dolomiti 1 Braies – Belluno transita per un lunghissimo tratto nel Comune di La Valle Agordina ed offre alcune delle vedute più impressionanti di tutto l’itinerario. Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ricomprende buona parte del territorio comunale e garantisce la conservazione pressoché intatta dei beni dolomitici e naturali ricompresi. In loco è praticata anche con molto seguito l’equitazione.

Alta Via 1 delle Dolomiti a La Valle Agordina

Ai piedi del San Sebastiano sull’Alta Via delle Dolomiti 1, uno scenario grandioso ed emozionante

La Valle Agordina e la frazione di Matten

La suggestiva frazione di Matten a La Valle Agordina

La Valle Agordina escursioni e sport

Pannelli informativi del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi al Pian de Calleda (Passo Duran)

La pratica della mountain bike è molto diffusa nel Comune, così come in altre parti della Conca Agordina; in loco un nutrito gruppo di volontari ed appassionati (tra cui Dolomites Heart e le Guide MTB Agordino) provvede sempre puntualmente alla pulizia ed alla sistemazioni dei principali sentieri. Se siete alla ricerca di bei sentieri dolomitici da affrontare in zona, date un’occhiata alla nostra sezione Amici di agordinodolomiti.it (clicca qui).

Mountain Bike Agordino

Esplorando i boschi di La Valle Agordina

Mountain Bike a La Valle Agordina

MTB riding nei boschi di La Valle Agordina

La Valle Agordina MTB

In MTB al Rifugio CAI Bruto Carestiato

MTB nelle Dolomiti

Uscita con le Guide di Dolomites Heart

D’inverno, condizioni meteo permettendo, le associazioni locali (tra cui l’attivissima Pro Loco La Valle Agordina) provvedono a battere una traccia nevosa che congiunge le località di Conaggia con Folegae e Foca, adatta allo scialpinismo. Sempre nella frazione di Conaggia, in inverno è attiva una bella pista di pattinaggio su ghiaccio dotata di illuminazione e noleggio.

Il Passo Duran, situato tra Moiazza e Gruppo del San Sebastiano in direzione della contigua Val di Zoldo, è una meta molto ambita per ciclisti e per motociclisti.

Molte idee per trascorrere una bella giornata sportiva a La Valle Agordina sono contenute nella nostra sezione Articoli (clicca qui).

Escursioni a La Valle Agordina

Il Gruppo del San Sebastiano dalle pendici del Talvena sull’Alta Via delle Dolomiti 1

La Valle Agordina Escursioni

Ammirando il panorama dolomitico dal Col Menadar

La Valle Agordina Passo Duran

Passo Duran

La Valle Agordina escursioni nelle Dolomiti

Van de Calleda con vista sulle Pale di San Martino

Chiesa di La Valle Agordina

Chiesa di San Michele Arcangelo a La Valle Agordina

La Valle Agordino

Scorcio di La Valle Agordina con Moiazza e Framont

La Valle Agordina | Offerta Culturale

 

Il Comune di La Valle Agordina ospita all’interno del Municipio un interessante Museo Etnografico dedicato alla storia dell’architettura locale e del paesaggio, nonché una sezione dedicata interamente al Parco Naturale delle Dolomiti Bellunesi. Il Museo Etnografico di La Valle Agordina è aperto ai visitatori durante la maggior parte dell’anno; maggiori informazioni sono disponibili al numero di telefono del Comune 0437 62298.

La Valle Agordina

Scorcio su La Valle Agordina

Dolomiti La Valle Agordina

Verso la vetta del Tamer Grande (San Sebastiano)

Escursioni a La Valle Agordina

Sentiero CAI 541 (lungo il sentiero tematico “La Montagna Dimenticata”).

Dolomiti La Valle Agordina

Catena del San Sebastiano

Agner e Pale di San Lucano dalla frazione di Ronche a La Valle Agordina

Agner e Pale di San Lucano dalla frazione di Ronche

La Valle Agordina

Segnavia dell’Alta Via delle Dolomiti 1

Risale alla fine dell’800 l’edificazione della Casermetta di Forcella Moschesin; si tratta di una postazione militare fortificata e costruita nell’ottica delle tensioni fra il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico per evitare che, in caso d’invasione da nord, il nemico riuscisse ad aggirare le postazioni permanenti del Cordevole, del Maè e del Boite. Per l’edificazione di questa postazione fu scelta Forcella Moschesin; in questo luogo nel 1912 fu completata la realizzazione della postazione, raggiungibile da La Valle Agordina e da Forno di Zoldo in Val di Zoldo tramite una mulattiera.

I ruderi del fortino sono ancora oggi visibili e raggiungibili con un’interessante escursione (di circa 4 ore, quindi adatta agli escursionisti allenati) dalla frazione di Conaggia (La Valle Agordina) sul sentiero CAI 542, o in circa 2 ore da Pian de Caleda sul Passo Duran; dal Forte del Moschesin parte l’itinerario tematico del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi “La Montagna Dimenticata“. Attraverso questo sentiero, si accede inoltre alla carrabile militare che sale dal Torner e che presenta molte gallerie e postazioni della Grande Guerra.

Forcella Moschesin La Valle Agordina

Casermetta di Forcella Moschesin

Caserma di Forcella Moschesin

Caserma di Forcella Moschesin

Caserma di Forcella Moschesin

Caserma di Forcella Moschesin

 

La Valle Agordina | Eventi e manifestazioni

 

In tempi recenti, da lodare è l’attività della Pro Loco La Valle Agordina che sta cercando di portare le tradizioni locali al di là dei confini comunali in un pregevole sforzo finalizzato all’incremento dei visitatori del Comune. Questa associazione di volontari ed operatori propone belle iniziative, molto curate, come la Festa dell’Om Salvarech e la Sagra della Madonna de la Neif, entrambe ospitate presso il pratico e suggestivo spazio multifunzionale della Frazione di Conaggia.

La Valle Agordina dispone di una bella area picnic pubblica collocata lungo la strada del Passo Duran ed inserita nel contesto del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

La Conca Agordina dall'Alta Via delle Dolomiti 1

La Conca Agordina dall’Alta Via delle Dolomiti 1

La Valle Agordina

La Valle Agordina

La Valle Agordina

La Valle Agordina e il Gruppo Agner – Croda Granda (Pale di San Martino)

Informazioni turistiche:

Pro Loco La Valle Agordina Tel. +39 0437 63928 E-mail: prolocolavalleagordina@gmail.com

 

Gallerie Militari a La Valle Agordina

Gallerie militari sul Monte Celo

La Valle Agordina

Tramonto sulle Dolomiti Agordine

Forse può interessarti anche… 

 

Sentiero Tematico La Montagna Dimenticata

Conca Agordina

Le Dolomiti in Agordino

Eventi

Articoli su La Valle Agordina

I commenti sono chiusi.