Schiz | Formaggi delle Dolomiti UNESCO

Formaggio Schiz

Prodotto tipico della Provincia di Belluno

 

 

Al pari della puina, lo schiz è uno dei prodotti caseari che meglio esemplificano la cucina tradizionale bellunese e dolomitica. Si tratta di un formaggio fresco molto popolare in Agordino così come nel resto della Provincia di Belluno assolutamente da assaggiare durante le vostre vacanze nel Cuore delle Dolomiti.

 

Lo schiz è un formaggio di origine antica, prodotto tradizionalmente nelle malghe del territorio dolomitico bellunese. Si trattava, al principio, di un metodo molto pratico per recuperare gli scarti del processo di formatura del formaggio, ovvero l’eccesso di pasta che usciva dalle forme per pressione (schiz deriva appunto da “schizzare”). Era quindi un buon metodo per non sprecare del buon latte, in piena armonia con la filosofia contadina volta a non buttare via nulla.

Nel corso del tempo, e soprattutto recentemente, lo schiz è divenuto invece un prodotto tipico molto in voga, protagonista o gustoso accompagnamento di molti piatti tradizionali delle Dolomiti. Oggi lo schiz è presente nella lista dei Prodotti Tradizionali della Regione Veneto, ai sensi del DM 350/99.

Lo schiz è un formaggio fresco che si consuma previa cottura; non si conserva o stagiona, quindi il consumo avviene nei pochi giorni successivi alla produzione. La cottura avviene in padella, friggendolo nel burro (meglio se di malga in quanto più saporito) o cuocendolo nella panna fresca. Il gusto è molto delicato e fresco e la consistenza è omogenea e leggermente spugnosa.

Lo schiz si può consumare praticamente in tutti i ristoranti del Cuore delle Dolomiti e si può acquistare in ogni supermercato, malga o latteria della Provincia di Belluno. Viene prodotto sia su scala industriale (ad esempio dall’industria casearia Lattebusche) che localmente, ad esempio nelle malghe della Provincia di Belluno.

Tra i piatti tipici più popolari con lo schiz che gli ospiti delle Dolomiti possono gustare nel nostro territorio ricordiamo la polenta e schiz.

 

 

Vai a: Formaggi delle Dolomiti UNESCO

I commenti sono chiusi.