Dal Cuore delle Dolomiti
Agordino Dolomiti
Cascata delle Barezze (Dolomiti)

Cascata delle Barezze (Dolomiti)

Cascata delle Barezze

Falcade | Agordino Dolomiti

 

Un’altra attrazione naturale interessante da visitare in territorio Agordino, Cuore delle Dolomiti UNESCO, è la splendida Cascata delle Barezze.

Si tratta di un suggestivo salto d’acqua di una decina di metri circa, formato dal Torrente Gavon, collocato poco sopra l’incantevole abitato di Sappade nel Comune Agordino di Falcade. Facilmente raggiungibile a piedi su comoda strada asfaltata, la Cascata delle Barezze è un’attrazione naturale amatissima dalle famiglie ospiti della meravigliosa Val Biois.

Cascata delle Barezze | Falcade | Val Biois | Agordino Dolomiti
La Cascata delle Barezze

L’origine della Cascata delle Barezze è da ricercarsi nella diversa natura dei porfidi quarziferi sui quali scorre il Torrente Gavon in questo punto: in corrispondenza della cascata, il torrente incontra una fascia di porfidi più teneri di quelli a monte e quindi più soggetti all’erosione meccanica. Per azione delle acque e soprattutto delle rocce trasportate dal corso d’acqua, lo strato più tenero è stato lentamente eroso formando il salto che i visitatori possono ammirare oggi.

Cascata delle Barezze | Falcade | Val Biois | Agordino Dolomiti
Letto del Gavon nei pressi della Cascata delle Barezze, con basamento in porfido ben visibile

La Cascata delle Barezze è stata di recente oggetto di opere di valorizzazione quali il Sentiero Geologico di Falcade, che ne ha migliorato l’accesso e sistemato due tabelle che ne spiegano le peculiarità ai visitatori. Alla Cascata delle Barezza è dedicato lo stop 7 del Sentiero Geologico di Falcade (clicca qui per leggere la nostra relazione del sentiero).

La Cascata delle Barezze si raggiunge in circa mezz’oretta di blanda camminata dalla frazione di Sappade (Falcade), una bella passeggiata adatta a tutta la famiglia con superbo panorama sulle Pale di San Martino (soprattutto Focobon e Mulaz) e sulle cime del Gruppo della Marmolada (Cime d’Auta, Sas de la Palazza, Col Becher tra gli altri). Si può ammirare dal ponte che la sovrasta e si può scendere a livello del Torrente Gavon per ammirarla; questa seconda opzione necessita in ogni caso di attenzione e di un minimo di esperienza nella progressione su scoscesi sentieri di montagna. Ricordiamo come sempre che i Professionisti dell’accompagnamento turistico sono disponibili in zona per assistere gli Ospiti del Cuore delle Dolomiti nelle visite alle attrazioni dolomitiche del territorio Agordino.

 

Informazioni:

Ufficio Turistico di Falcade Tel. +39 0437 599062 proloco.caviola@libero.it

Vai a: Attrazioni Naturali in Agordino

Visits: 39