The Dolomites in the Agordino

The Dolomites in the Agordino

Overview of the Dolomites in the Agordino area, the Heart of the Dolomites

 

The richness of the Agordino territory, from the tourist point of view, is certainly represented first of all by the massive presence of peaks of the Dolomites UNESCO World Natural Heritage Site in the Cordevole Valley. In very few other areas of the Dolomites guests have the opportunity to be at the foot of so many and varied peaks of the Pale Mountains, considering that as many as 4 of the 9 UNESCO systems are found in whole or in part in our area.

In our section “The Dolomites” we have outlined a brief overview of the immense mountain heritage that guests of the Heart of the Dolomites can admire on the territory of Agordo, making a quick comparison between our territory and the entire Dolomites area. In this section of the site, on the other hand, we deal specifically with the individual peaks or mountain groups of the Dolomites UNESCO World Heritage Site in Agordino. Enjoy!  

The criterion used by us for the realization of this section follows the logic of the merely “tourist” fruition, as our mountains are already renowned and adequately treated in many books and websites specialized in mountaineering and mountain sports. If considered interesting, we have nevertheless chosen to include in the files also some news or facts related to the conquest of our Dolomites, but for a detailed description of the peculiarities and mountaineering possibilities we suggest readers to visit sites that describe these issues in a much more competent and complete way. In this section of our blog we deal exclusively with a schematic description and a geographical, cultural, historical and touristic contextualization of the Agordino Dolomites, conceived from a touristic point of view just to give the guest some interesting pieces of information to better understand what Agordo is and what its natural resources are.

Dolomiti

 

The subdivision of the mountain ranges that are grouped in this section often follows arbitrarily our personal choices but is based on the two different international scientific classifications currently used to divide the Dolomites, that is:

 

– La Suddivisione Orografica Internazionale Unificata del Sistema Alpino (SOIUSA) per approfondire clicca qui;

– I 9 sistemi ufficiali riconosciuti e tutelati dalla Fondazione Dolomiti UNESCOper approfondire clicca qui.

 

In ogni scheda è presente il collocamento territoriale del monte o gruppo montuoso trattato in riferimento alle due classificazioni succitate.

 

La cartina riportata qui sotto, presa in prestito da Wikipedia (link originale: clicca qui) e modificata da noi per evidenziare la collocazione territoriale dell’Agordino, Cuore delle Dolomiti, ben evidenzia le zone dolomitiche individuate da queste due classificazioni: in arancione sono mostrati i 9 sistemi delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO (4 dei quali sono presenti in parte o interamente in territorio agordino), in verde la zona dolomitica secondo la SOIUSA.

Entrambe le classificazioni hanno punti a favore e difetti; per quanto riguarda i difetti, la classificazione della Fondazione Dolomiti UNESCO è precisa dal punto di vista geologico ma deve tener conto di alcuni aspetti fondamentali per il conferimento del riconoscimento di Patrimonio Naturale dell’Umanità, escludendo quindi le zone montane che sono troppo influenzate dalla presenza dell’uomo (in quest’ottica quindi non è stato possibile conferire al Sella, la montagna simbolo dell’antica Ladinia, il marchio UNESCO in quanto circondato da troppi impianti di risalita). La classificazione SOIUSA invece è spesso oggetto di critiche in quanto viene ritenuta troppo imprecisa ed inclusiva dal punto di vista geologico, comprendendo zone (prevalentemente trentine e altoatesine, ad onor del vero) che poco hanno a che fare con la presenza effettiva di dolomia. Mediando tra una e l’altra classificazione, abbiamo mirato a fornire ai nostri lettori una contestualizzazione più perfetta ed esauriente delle Dolomiti presenti in Agordino; le schede di questa sezione sono in continuo aggiornamento e provvederemo ad aggiungere nuovo materiale con una certa costanza mirando ad una rappresentazione soddisfacente e completa delle risorse montane della nostra zona.

 

 

Le Dolomiti in Agordino

 

Agner

Civetta

Focobon

Marmolada e Gruppo della Marmolada

Dolomiti

Moiazza

Monti del Sole e Feruch

Monte Celo

Mulaz

Nuvolau e Gruppo del Nuvolau

Pale di San Lucano

Pale di San Martino

Pape

Pelmo e Croda da Lago

Pelsa

Pore

San Sebastiano

Sass de Stria

Sella

Settsass

Talvena

I commenti sono chiusi.